Ristorante Aragosta al porto mediceo

Per la rubrica del Giovedì questa settimana voglio parlarvi di un ristorante che non delude, Il ristorante Aragosta a Livorno.

Ho chiamato il locale per festeggiare il compleanno di mio suocero Antonio, e per l’occasione abbiamo prenotato per 15 persone. Ho voluto telefonare prima per poter organizzare insieme menu e portate per non creare né rallentamenti né confusione. Il cuoco Michelangelo, al telefono mi ha fatto capire che non avrebbe potuto e voluto farmi un menu fisso o prestabilito e che avremmo visto insieme la sera stessa.

Siamo stati accolti beni e subito ci siamo messi comodi e gustarci piatti di mare. L’antipasto l’abbiamo preso tutti, e sono arrivati numerosi vassoi che ci passavamo di mano in mano, ricchi e gustosi. Per i primi idem, abbiamo scelto un bittico mare e le aspettative non sono rimaste deluse. secondi devo dire la verità li avrei saltati per quanto ero piena ed invece è stato preso il fritto mare abbondante che non è rimasto neanche un po’.

Ed ecco che per il dolce si sono superati, quando mi sono avvicinata al cameriere per comunicare che ci eravamo scordati di portare il dolce, non si è scomposto, è andato a confrontarsi con la cucina ed è tornato con la soluzione più incredibile e bizzarra che avessi mai sentito. Il dolce? Lo vado a prendere in motorino alla gelateria sul lungo mare, così che abbiate una torta intera, mi ha detto. Io non ci volevo credere, Ed ho guardato con estrema e ammirazione quel ragazzo e subito sono andata a ringraziare la cucina.

Il locale così ha acquistato ai miei occhi mille punti.

Al porto mediceo c’è un ristorante che non da molto nell’occhio da fuori, ma dove vale la pena entrarci e farsi trascinare dalla capacità dei camerieri e dai piatti ricercati, tipici e gustosi.

In una parola: mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *