Se non le chiami roschette non sei di Livorno.

Non puoi non conoscerle, ma se le chiami roschette il più delle volte la gente storge la bocca e dice:”O cosa sono”? Questo è un chiaro segnale che la persona con cui state parlando non è di Livorno.

IMG_0191 copia
roschette

Da noi si conoscono bene, ci siamo cresciti da piccini con le roschette a merenda, a ricreazione o nelle borse delle nonne. Le mettevi nelle dita, come anelli e poi via gli attaccavi grossi morsi.

in fila
in fila

Ci sono di mais, che scricchiolano di più e fanno più bricioli o di grano tenero, più morbide e friabili. In ogni caso bone bone!!!

a chi tocca
avanti a chi tocca

Hanno un’origine antica, sono tipiche livornesi le abbiamo ereditate dalla cucina ebraico-sefradita, rappresentano uno degli esempi di una città dove nei secoli si sono amalgamate svariate popolazioni e culture. In origine si potevano trovare sia dolci che salate, ma con il passare del tempo si sono rimaste quelle salate. Certo che le puoi accompagnare con formaggi e salumi ma da sole hanno quel potere in più.

anche il dolcino

dolcino

Se ti trovi al mercato e vuoi camuffarti da livornese la parola chiave è: Mi dia due roschettine per il bimbo”. Chi ti serve selezionerà per te quelle più belle fresche e morbide, e mentre te le imbusta sarete già diventati grossi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *